Premessa

Nell’intestazione l’aforisma di Plinio il Vecchio, pervenutoci attraverso Plinio il Giovane, non vuol essere avallo a qualunque gratuita “impaginazione”, ma rispondere a un criterio dotto di valutazione degli scritti.
È evidente che ai tempi di Plinio non circolavano i volumi dei calciatori e dei comici, ma scritture vere, frutto della ricerca, dell’impegno, della competenza, del pensiero, e dunque certamente in qualche loro parte, per quanto “cattive”, utili al lettore.
La massima resta perciò valida solo in riferimento a questa categoria di opere, non alla stampa da macero alla quale viene oggi data parvenza di libro.

Vale la pena di riferire un commento, questa volta universalmente valido, inserito in Rete da un certo Giuseppe Bartolomeo: Sono completamente d’accordo con Plinio: cattivo che sia, perlomeno ti insegna a non scriverne uno uguale…!

______________________________

In questa pagina sarà offerto spazio alla Vostra collaborazione
 tramite la recensione di Vostre opere edite
o la pubblicazione di Vostre opere non edite, le quali,
inviate attraverso il modulo di contatto di seguito riportato,
saranno vagliate e proposte all’attenzione dei visitatori del Sito
qualora ritenute valide dal punto di vista letterario.

Per ogni opera non edita pervenuta, sarà nostra premura recapitare all’autore il nostro parere favorevole o contrario, giustificandolo.

In caso di opere edite, qualora l’autore desiderasse una recensione sul nostro sito e ritenesse opportuno spedirci il suo libro, ne faccia richiesta esplicita nelle note del modulo e riceverà privatamente il recapito per l’invio.

GLI AUTORI

Sandro Bernabei
Adele Costanzo
Giuliano Pisani
Daniele Bellu
Maria Vittoria Scaramuzza
Francesco Mercadante
Serafino Adriani
Guido Carraro 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

I commenti sono chiusi.

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image